Corsi finanziati

Formazione finanziata - Fondi interprofessionali

Che cos'é Fondimpresa

E' un'associazione costituita da Confindustria e le tre sigle sindacali CISL, UIL e CGIL per promuovere la formazione continua dei quadri, degli impiegati e degli operai nelle imprese aderenti. 

Avviso 1/2015 - Fondimpresa Fondirigenti PMI

E'  stato pubblicato il nuovo avviso per le PMI con alcune importanti novità.

Oltre alla progettazione linguistica inlingua propone alle aziende consulenza su canali di finanziamento [Fondimpresa e Fondirigenti], grazie ai quali i costi delle attività formative possono essere coperti.  Inlingua è in grado di coadiuvare le aziende nelle fasi della progettazione, presentazione, monitoraggio e rendicontazione dei Piani Formativi da finanziare attraverso il “Conto Formazione”.

 

Nuovo avviso Fondirigenti 1/2015

» Max 15 mila euro di contributo per azienda; 
» Possibilità di partecipazione da parte di tutte le aziende, anche quelle con più di 20 dirigenti in organico (escluse invece negli avvisi precedenti). 

Le aziende hanno la possibilità di finanziare i corsi di lingua, inserendoli nelle aree di intervento previste dall’avviso internazionalizzazione oppure crescita delle competenze manageriali sviluppando in modo efficace tutti gli elementi di valutazione che il fondo prevede alla base della finanziabilità dei progetti. 

Scarica il pdf con i dettagli » 

 

Avviso 3/2017

I piani possono essere presentati dal 26 giugno al 27 ottobre 2017 (PROROGATO FINO AL 30 MARZO 2018), possono essere sia aziendali che interaziendali. Possono presentare un piano esclusivamente sia le PMI che le Grandi Imprese che abbiano un saldo attivo sul loro conto formazione a condizione che non abbiano usufruito di un contributo aggiuntivo dopo il 31 dicembre 2015.

L’azienda puo’ scegliere il corso (individuale o di gruppo) e il fornitore tra quelli presenti nel catalogo Fondimpresa. Qualora l’azienda non abbia le risorse necessarie a coprire i costi del voucher, Fondimpresa copre la differenza concedendo un contributo a fondo perduto. In caso di corsi interaziendali, l’ente formatore puo’ risultare titolare del piano formativo.

Non è possibile operare delle variazioni rispetto a quanto pubblicato al momento dell’accreditamento. E’ possibile inserire nel piano dei costi di gestione nella misura del 10%.

In caso di Grandi imprese, il fondo copre con il contributo aggiuntivo il 50% del costo della formazione, l’altro 50% deve essere garantito con il conto formativo aziendale. 

Fon.Ar.Com

inlingua ha avviato una collaborazione con DelMoform, Associazione Culturale riconosciuta per l'Orientamento e la Formazione Professionale. Nello specifico DelMoform, attraverso la partecipazione a bandi di finanziamento, offre alle aziende la possibilità di usufruire di corsi di formazione finanziati da Enti Pubblici e soprattutto da Fondi Paritetici Interprofessionali. Tra i vari Fondi abbiamo individuato in Fon.AR.Com. caratteristiche di flessibilità, trasparenza e tempistica atte a favorire e soddisfare i bisogni formativi aziendali. Le aziende, grazie alla competenza di inlingua e DelMoform, potranno beneficiare di formazione finanziata  nei tempi e con le modalità che riterranno più adeguate. 

Vantaggi:

  • possibilità di presentare Piani Formativi con modalità semplificate e tempi di risposta velocissimi;
  • possibilità di presentare i primi Piani Formativi anche subito dopo l'adesione andando ad operare in anticipo sulle risorse maturande;
  • possibilità di effettuare formazione ai dipendenti anche totalmente al di fuori dell'orario di lavoro;
  • ottenere gli Accordi Sindacali  in tempi rapidissimi e certi (15 giorni) e con il semplice invio della proposta via mail. 

 

   » Come presentare un Piano Formativo Aziendale?

Per maggiori informazioni in merito contattate la sede inlingua di Bologna  - 051.6390330

Fon.Ar.Com

inlingua Modena ha il piacere di informarvi che ha avviato una collaborazione con DelMoform: "Associazione Culturale riconosciuta per l'Orientamento e la Formazione Professionale".

Attraverso la partecipazione a bandi di finanziamento, DelMoform offre alle aziende corsi di formazione finanziati da Enti Pubblici e soprattutto da Fondi Paritetici Interprofessionali.

Tra i vari fondi, essa ha individuato in Fon.AR.Com. caratteristiche di flessibilità, trasparenza e tempistica atte a favorire e soddisfare i bisogni formativi e informativi aziendali.

Le aziende - di uno o più dipendenti - aderenti al Fondo Fon.AR.Com potranno beneficiare di una formazione finanziata relativa a materie di specifico interesse aziendale, con tempi e modalità personalizzati.

Come conseguenza di cooperazione ed agevolazione, il Fondo Fon.AR.Com. ha attivato il "Conto Formazione Aggregato": sorta di conto corrente, dal quale si possono "prelevare" i versamenti  (obbligatori per legge)  effettuati dalle aziende al fine di presentare uno o più Piani Formativi, nelle forme previste dal Fondo.

Inoltre, questo fondo:  

  • garantisce all’azienda una restituzione del 75% delle risorse relative al contributo dello 0,30% (gli altri Fondi restituiscono il 70% sul Conto Formazione, ove lo strumento esista);
  • prevede la presentazione di Piani Formativi "tagliati su misura" per l’azienda.

Infatti, sul Conto Formazione NON E’ PREVISTO:

  1. un numero minimo di partecipanti ai corsi o di ore di lezioni;
  2. una limitazione agli argomenti della formazione. (Fon.AR.Com. è anche l'unico Fondo  che finanzia anche al 100% la Formazione Obbligatoria);
  3. una limitazioni alla scelta delle modalità formative (ad esempio la formazione a distanza e on the job sono finanziabili al 100%).

L’accordo in questione fornisce altre agevolazioni, come:

  • avere anticipi finanziari delle somme da spendere per la realizzazione dei Piani Formativi, senza nessun obbligo da parte dell’azienda;
  • finanziare anche le spese di analisi del fabbisogno linguistico ed altre attività complementari alla formazione (ad esempio: analisi di clima, analisi organizzativa, orientamento, valutazione delle competenze, ecc.) curati da inlingua;
  • effettuare formazione ai dipendenti anche totalmente al di fuori dell'orario di lavoro;
  • ottenere gli Accordi Sindacali (necessari per la presentazione dei Piani Formativi per tutti i Fondi Interprofessionali) in tempi rapidissimi e certi (15 giorni) e con il semplice invio della proposta via mail;
  • includere nella formazione anche gli apprendisti a rischio licenziamento e le persone in C.i.g.;
  • per tutte le altre figure (imprenditori, collaboratori, ecc.) è consentita la partecipazione quali uditori senza limitazioni;
  • presentare i primi Piani Formativi anche subito dopo l'adesione delle aziende e l'attivazione del Conto Aggregato, andando ad operare in anticipo sulle risorse maturande.

Come beneficiare di una formazione finanziata tramite Fon.AR.Com?  

L'adesione al fondo è semplice e  totalmente gratuita. Si effettua attraverso la compilazione del modello di "Denuncia Aziendale" del flusso Uniemens Aggregato dell'INPS.