corsi di lingua per bambini

Corsi presso le scuole: proposta per le scuole di infanzia

Corsi presso le scuole
Proposta per le scuole di infanzia

inlingua ha maturato un’esperienza pluriennale nell’ambito dell’insegnamento della lingua inglese a bambini e ragazzi frequentanti le scuole materne, primarie e secondarie del Comune di Bologna e del Comune di Modena. 

Learning by doing: Imparare le lingue attraverso le attivitá

I bambini imparano da qualunque cosa. L'apprendimento è connesso con tutte le aree dell'esperienza e dovrebbe focalizzarsi sulle esigenze sociali, emozionali ed intellettuali.

Gli esperti di educazione affermano che i giovani apprendono con grande naturalezza, sono curiosi, interessati ed entusiasti di imparare cose nuove e sostengono che il miglior modo per insegnare loro è investire sul senso del divertimento e il naturale stile di apprendimento.

Questo significa che apprendono attraverso le loro azioni e sono motivati dal movimento e dalla sperimentazione. Imparano attraverso i loro sensi imitando e ripetendo. 

La gratificazione e l'incoraggiamento sono fondamentali per l'apprendimento di una lingua, mentre i bambini o i ragazzi interagiscono con i loro amici in un ambiente positivo.

Approccio pedagogico

  • l'inglese viene presentato ai discenti mediante una vera e propria immersione nella lingua (fisicamente, socialmente, emozionalmente ed intellettualmente). I vocaboli non sono introdotti in modo isolato, ma fanno parte di un contesto, perché stabilendo delle relazioni si ottiene un maggiore apprendimento. 
  • I bambini rappresentano il punto focale e svolgono un ruolo attivo nella scoperta di se stessi, degli oggetti, del linguaggio e delle emozioni.
  • Sulla base della teoria dello sviluppo cognitivo, il processo di acquisizione di una seconda lingua deve essere fondato sulla percezione dello studente, l'azione, la manipolazione di oggetti reali e sull'esplorazione.

Caratteristiche del metodo didattico 

la metodologia mira, mediante l'ascolto e la parola, alla naturale acquisizione della lingua. Questo rispetta i differenti livelli dello sviluppo cognitivo, le differenze individuali ed i bisogni specifici. 

qualunque situazione è considerata un'opportunità di insegnamento, così gli insegnanti utilizzano ogni momento per stimolare l'apprendimento.

il processo di insegnamento è basato sul gioco e sulle abilità creative dello studente. La competenza comunicativa si sviluppa attraverso situazioni della vita quotidiana.

Contenuti e finalitá del corso

La capacità di apprendimento che i bambini di 3/5 anni dimostrano nei confronti delle lingue è straordinaria, ed ampiamente documentata. Scopo dell’attività didattica è quello di far si che i bambini prendano coscienza del fatto che esistono altre lingue al di là della loro lingua madre, e che il loro rapporto con l’ inglese si sviluppi da subito all’insegna della spontaneità, delle curiosità e dell’interesse.

L’insegnante si rivolge loro esclusivamente nella lingua obiettivo, in modo che i bambini si convincano – anche quando eventualmente non fosse madrelingua – che per comunicare insieme è necessario usare una lingua diversa dall’italiano.

Laddove la struttura della scuola lo consenta, è sempre bene creare un angolo in sezione appositamente dedicato all’inglese, con simboli ad esso connessi  - la bandiera inglese, una foto di Londra, i lavoretti fatti a lezione, i libri utilizzati.

L’apprendimento è interattivo: gli studenti acquisiscono conoscenza di se stessi e di ciò che li circonda attraverso l'esperienza e la sperimentazione diretta. 

Le attività didattiche , nello specifico, sono:

• canzoni e filastrocche: sono molto apprezzate dai bambini più piccoli, ed offrono loro una splendida opportunità di giocare con la lingua. 

• racconti: motivano i bambini, sviluppano la fantasia, la creatività, l'immaginazione, stimolano l'abilità verbale e presentano nuovi vocaboli e strutture.

• giochi, sia motori, sia da tavolo: i giochi sono l'eccezionale strategia didattica in quanto offrono le migliori occasioni per utilizzare la lingua in un contesto reale e significativo.

• recitazione: i bambini recitano dei ruoli ed interpretano situazioni immaginarie. Grazie a queste attività interagiscono tra loro, esplorano, sviluppano la loro creatività, vivono emozioni.

• video: film e cartoni animati studiati per lavorare su un argomento specifico. Si tratta di un eccellente strumento per portare in aula il mondo esterno.

• pratica orale: gli esercizi del metodo inlingua sono perfettamente adattabili a bambini e ragazzi. Ripetizioni in coro, esercizi a catena ed intrecci sono molto divertenti.

E’ importante inoltre creare consuetudini che abbiano un effetto rassicurante sui bambini, come, ad esempio, partecipare alla loro colazione, o al momento del pranzo, o a quello dell’uscita da scuola. 

Alla fine del percorso, i bambini  hanno ampiamente familiarizzato con il vocabolario relativo alle situazioni che vivono nella loro realtà quotidiana: i saluti, la casa, la famiglia , gli animali, il cibo, i colori, gli stati d’animo. I saggi in occasione del Natale o in chiusura d’anno sono da sempre salutati come un momento di festa che consente ai i piccoli di dimostrare, con recite e canti, quanto appreso, e alla loro insegnante di raccogliere i frutti di un’attività laboriosa e impegnativa, ma anche ricca di soddisfazioni.

I docenti che inlingua destina  a questo incarico sono madrelingua o non madrelingua in possesso di laurea in lingua inglese. Oltre che sulla base della completa  padronanza della lingua, vengono selezionati tenendo conto di esperienze pregresse a contatto con i bambini della fascia di età interessata, nonché di spiccate doti di capacità relazionali con gli stessi: pazienza, senso di responsabilità verso la propria missione, abilità nel mantenere la disciplina senza perdere il sorriso, capacità di relazionarsi in modo proficuo con le insegnanti di sezione, capacità di creare e seguire un programma didattico rigorosamente strutturato ed al contempo vario e sempre coinvolgente.

A fine corso

Al termine del percorso verrà rilasciato ad ogni partecipante l’ attestato inlingua Young Learners.