corsi di lingua per ragazzi

L'inglese per la scuola secondaria di primo e di secondo grado

L'inglese per la scuola secondaria di primo e di secondo grado

Inlingua  ha maturato un’esperienza pluriennale nell’ambito dell’insegnamento delle lingue straniere agli studenti che frequentano le scuole secondarie di primo e di secondo grado del Comune di Bologna.

Learning by doing: Imparare le lingue attraverso le attivitá

I giovani discenti imparano da qualunque cosa. L'apprendimento è connesso con tutte le aree dell'esperienza e dovrebbe focalizzarsi sulle esigenze sociali, emozionali ed intellettuali.

Gli esperti di educazione affermano che i giovani apprendono con grande naturalezza, sono curiosi, interessati ed entusiasti di imparare cose nuove e sostengono che il miglior modo per insegnare loro è investire sul senso del divertimento e il naturale stile di apprendimento.

Questo significa che apprendono attraverso le loro azioni e sono motivati dal movimento e dalla sperimentazione. Imparano attraverso i loro sensi imitando e ripetendo.

La gratificazione e l'incoraggiamento sono fondamentali per l'apprendimento di una lingua, mentre i bambini o i ragazzi interagiscono con i loro amici in un ambiente positivo.

Caratteristiche del metodo didiattico

Il percorso didattico degli studenti inlingua ha inizio con un test preliminare di accertamento linguistico,  che fornisce l’indicazione del livello di conoscenza di partenza, e consente di individuare il programma didattico più adeguato alle personali esigenze linguistiche. 

Le lezioni si svolgono interamente nella lingua  obiettivo e forniscono gradualmente e costantemente nuove strutture e vocaboli. La lingua viene praticata concretamente attraverso esercitazioni e simulazioni di situazioni reali. 

Tutte e quattro le capacità linguistiche di base (parlato, ascolto, lettura, scrittura) vengono sviluppate, ma è l’espressione orale quella a cui viene rivolta una speciale attenzione.

Ogni lezione prevede 3 momenti fondamentali:

1.  Presentation:

è il tempo, ridotto al minimo, in cui l’insegnante parla ed introduce i nuovi temi.

2.  Practice:

è la fase in cui lo studente, sotto il controllo del docente, esercita la struttura ed i vocaboli poco prima introdotti, sino a farli completamente propri.

3. Production:

È il momento in cui l’allievo utilizza in modo libero e creativo quanto appreso durante la lezione, integrandolo con ciò che è stato acquisito nelle lezioni precedenti e già appartiene al suo patrimonio di competenze.

 La metodologia mira, mediante l'ascolto e la parola, alla naturale acquisizione della lingua. Questo rispetta i differenti livelli dello sviluppo cognitivo, le differenze individuali ed i bisogni specifici.  Qualunque situazione è considerata un'opportunità di insegnamento, così gli insegnanti utilizzano ogni momento per stimolare l'apprendimento. il processo di insegnamento è basato sulle abilità creative dello studente. La competenza comunicativa si sviluppa attraverso situazioni della vita quotidiana. Nello specifico, le tecniche adottate sono le seguenti:

  • La lezione viene svolta esclusivamente nella lingua obiettivo; 
  • Il docente lascia ampio spazio all’allievo per parlare e quindi limita al minimo i suoi interventi;  
  • La maggior parte della lezione si svolge oralmente, senza far uso di libri di testo;
  • Le spiegazioni di carattere teorico sono limitate e le strutture linguistiche sono trasmesse tramite esempi; 
  •  Il docente basa l’insegnamento più sulla sintassi che sui singoli vocaboli; 
  • Gli errori vengono corretti con un approccio positivo ed in modo costruttivo;
  • Il docente verifica le capacità dell’allievo prima di fornire soluzioni o modelli;
  • Viene incoraggiato un ruolo creativo nel processo di apprendimento e costantemente sollecitata la libera espressione;
  •  Le più aggiornate tecniche di insegnamento aiutano a mantenere vivi l’interesse e l’attenzione;
  •  Il docente combina gli approcci strutturali e funzionali nell’insegnamento della lingua.

Gli insegnanti

I docenti che inlingua destina a questo incarico sono madrelingua o non madrelingua in possesso di laurea in lingua inglese. Oltre che sulla base della completa  padronanza della lingua, vengono selezionati tenendo conto di esperienze pregresse a contatto con ragazzi della fascia di età interessata, nonché di spiccate doti di capacità relazionali con gli stessi: pazienza, senso di responsabilità verso la propria missione, abilità nel mantenere la disciplina senza perdere il sorriso, capacità di relazionarsi in modo proficuo con le insegnanti di sezione, capacità di creare e seguire un programma didattico rigorosamente strutturato ed al contempo vario e sempre coinvolgente.

Contenuti del corso

I contenuti del corso vengono concordati con i referenti della scuola. L’età e il livello della classe sono elemento fondamentale per determinare il tipo di percorso e il grado di approfondimento degli argomenti. Il corso può essere dedicato ad attività di lettorato o alla preparazione di certificazioni internazionali:

 

A fine corso

Al termine del percorso verrà rilasciato ad ogni partecipante l’attestato INLINGUA.